2S
Ancora dimostrazioni in Tunisia

Centinaia di persone sfidano coprifuoco nella capitale. Continuano le proteste antigovernative

da DailyBlog
domenica 23 gennaio 2011
Tunisi, 23 gen. (TMNews) – Un migliaio di manifestanti arrivati dal centro della Tunisia e che reclama le dimissioni del governo di transizione tunisino è arrivato questa mattina nel centro di Tunisi. “Il popolo arriva a far cadere il governo”, hanno sottolineato i manifestanti, fra i quali numerosi giovani, partiti ieri dal centro del Paese e che hanno raggiunto la capitale alternando marcia e tragitti in auto.

La “rivoluzione jasmine” ha provocato il 14 gennaio la caduta del presidente Zine El Abidine Ben Ali. Arrivati nel centro di Tunisi intorno alle 7.30, i manifestanti sono risaliti per viale Habib Bourguiba, arteria centrale e simbolica della città dove si svolgono quotidianamente manifestazioni, prima di accamparsi per un sit-in di fronte al ministero degli Interni, dove hanno dispiegato un vasto ritratto di Mohammed Bouazizi. Questo giovane rappresentante di frutta si è immolato dandosi fuoco il 17 dicembre a Sidi Bouzid (centro-ovest), scatenando i primi disordini che nel giro di un mese avrebbero portato alla caduta del governo.
La piazza tunisina protesta ogni giorno contro il dominio dei baroni del deposto regime nel governo di transizione formato lunedí.

Nella serata di oggi centinaia di persone hanno sfidato il coprifuoco imposto nella capitale davanti l’ufficio del primo ministro, continuando le proteste. (fonte Afp)


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 202 / 520371

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito Attualità  Monitorare l’attività del sito Mondo   ?    |    titre sites syndiques OPML   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.17 + AHUNTSIC

Creative Commons License